ISO9001 certificato IT | SK | Ricerca
 

La Slovacchia in 32esima posizione nella classifica dell’indice di flessibilità occupazionale

undefined La Slovacchia è slittata di sei posizioni, raggiungendo la 32esima posizione tra le 41 nazioni europee e dell’OSCE,

nella classifica dell’indice di flessibilità occupazionale di quest’anno. La motivazione principale è una retribuzione troppo elevata per il lavoro notturno, nei turni di fine settimana e nei giorni festivi. La Repubblica Ceca è salita all’ottavo posto nella classifica dell’indice e il suo tasso di disoccupazione è il più basso in Europa, con oltre mezzo milione di stranieri che lavorano nel paese. Una causa del punteggio così basso della Slovacchia, è che essa ne risente dei contratti a tempo determinato con durata limitata ed un numero elevato di ferie pagate. D’altra parte, il pagamento degli straordinari ammonta  solo al 25% del salario medio, la percentuale più bassa rispetto alla maggior parte dei paesi. L’inizio e la fine della classifica sono guidate dalla Danimarca che la domina la classifica e la Francia che è arrivata ultima.
 
 
Dicono di noi

jaquotot_ignacio "La Camera di Commercio Italo - Slovacca gode di grande stima tra i politici, gli imprenditori e le altre Camere di Commercio."

Ignacio Jaquotot / è a capo della Divisione Banche Estere di Intesa Sanpaolo ed è stato Presidente della Camit nel 2009-2012
 
 
Contatti
Sede:
Michalská 7
81101 Bratislava
Tel.: +421 2 541 31 290
Facciamo parte di
&nsbp;
Home La Camera Servizi Associarsi Business Eventi Pubblicazioni News Contatti Camera di commercio Italo-Slovacca
© 2019. All rights reserved