Tangenziale di Bratislava: Cintra chiede lʼarbitrato

  • September 10, 2019
undefined José Bregel, il capo del consorzio guidato dalla società spagnola Cintra che sta costruendo la tangenziale a Bratislava, ha dichiarato che il consorzio ha già preparato

una proposta per realizzare un arbitrato internazionale con lo stato. Lo stato era in ritardo con i permessi di costruzione per le parti della tangenziale e non ha ancora completato l’incrocio autostradale D1 e D4. La costruzione della tangenziale avverrà con ritardo e l’arbitrato deciderà se lo stato inizierà a pagare la società spagnola Cintra in base al contratto iniziale o se inizierà dopo che la tangenziale verrà completata. Il progetto è un partenariato pubblico-privato nel quale Cintra costruirà la tangenziale e si impegnerà a gestirla per 30 anni e lo stato pagherà la società per 30 anni. Cintra ha già speso quasi il 50% dei costi di costruzione totali che ammontano a 860 milioni di euro e ha firmato contratti per l’85-90% del totale. La prima parte della tangenziale, la superstrada R7 tra Ketelec e Holice (24km) verrà completata nella primavera del 2020. La data di completamento della D4 (Jarovce-Rača) rimane una domanda aperta.  

Source: dennikN.sk

 Indietro