Guerra commerciale, sempre più evidenti i danni all’industria slovacca

  • December 2, 2019

undefined Tempi duri per l’industria metallurgica, chimica, automotive e del trasporto ferroviario.

Infatti, le compagnie slovacche U.S. Steel, Železiarne Podbrezová, ŽS Cargo, Duslo Šaľa e le varie fabbriche di produzione auto sono le più colpite dalla guerra commerciale in atto. La minor richiesta d’acciaio, in particolare dopo l’imposizione di dazi su quello europeo da parte gli USA, ha fatto crollare non solo la produzione, ma anche il trasporto su binari ad esso collegato. Allo stesso modo, l’incertezza globale ha colpito la domanda da parte dei consumatori per l’acquisto di auto e il settore chimico ne sta risentendo a sua volta, come Duslo e le sue mescole per pneumatici. Ricordiamo anche il momento difficile che sta vivendo l’impianto Volkswagen di Bratislava che ha dovuto cancellare molti turni di lavoro a causa della scarsa domanda.

Fonte: (HN/9)
 

 Indietro