Ministero delle Finanze: “Sono necessarie misure di austerità e spending review”

  • December 2, 2019

undefined Importanti dichiarazioni da parte del Ministero delle Finanze riguardo la spesa pubblica del 2019 e del biennio 2020-2021.

Prima di tutto c’è stata l’ammissione di colpevolezza riguardo la netta deviazione della spesa pubblica rispetto all’obiettivo di deficit strutturale pari allo 0.5% del PIL. Questo porterà il Paese, per la prima volta, ad adottare una serie di misure di correzione della spesa pubblica affinché la spesa del 2020 torni all’interno dei parametri stabiliti dal Patto di Stabilità e Crescita dell’Unione Europea. Anche se, va detto, come queste misure verranno annunciate solamente dopo che il Parlamento approvi il budget statale del 2020. Ricordiamo come l’anno scorso il deficit statale crebbe dall’1.0% nel 2017 a 1.1% nel 2018.

Per quanto riguarda invece il gettito fiscale, sempre il Ministero delle Finanze si aspetta minori entrate per €250 milioni quest’anno rispetto al budget approvato all’inizio dell’anno. A causa di entrate statali minori per €1 miliardo nel 2020 e €1.1 miliardi nel 2021, il prossimo governo si troverà costretto a misure di maggiore austerità per mantenere le finanze pubbliche in ordine.

Fonte: (webnoviny.sk, mfsr.sk)

 Indietro