Lidl prezzi più alti, Milan Lapšanský si oppone

  • December 3, 2019

undefinedLapšanský accusa Lidl di avere margini di guadagno molto superiori alla media.

Milan Lapšanský, capo della sezione vendita al dettaglio del Ministero dell'Agricoltura, ha evidenziato come il rivenditore Lidl stia offrendo prodotti alimentari slovacchi nei suoi volantini a prezzi più alti rispetto alla concorrenza, sebbene stia pagando ai suoi fornitori slovacchi i prezzi promozionali più convenienti. Egli infatti accusa Lidl di avere margini di profitto troppo elevati. Lidl ha ribattuto sostenendo che Lapšanský stava confrontando i prezzi promozionali della concorrenza con i prezzi standard di Lidl. Secondo Jozef Bíreš, capo dell'Autorità di supervisione veterinaria e alimentare slovacca (ŠVPS), finora lo Stato ha emesso 36 sanzioni per violazione delle norme sull’igiene nella vendita al dettaglio, ciascuna per un totale di €1 milione. I rivenditori hanno pagato solo una multa e le altre le hanno contestate in tribunali, i quali tuttavia non hanno ancora emesso una decisione. Stanno quindi aspettando la decisione della Corte Costituzionale.

Fonte: (dennikN.sk)

 Indietro