ISO9001 certificato IT | SK | Ricerca
 

Proposta di legge di Smer sul Salario minimo garantito

  undefined

Il partito di coalizione Smer ha presentato al Parlamento una legge in cui si propone che dal 2021 il salario minimo garantito sia pari al 60% dello stipendio medio dei due anni precedenti.

Il leader del partito Robert Fico ha negato che tale legge potrebbe far deragliare l'economia slovacca, in cui si è già sperimentato un rallentamento, o che aumenterà il lavoro nero. Fico non è allarmato dal fatto che la Slovacchia avrà il salario minimo garantito più elevato di tutti i paesi con economie avanzate. Il partito SNS (Slovenská národná strana) supporterà il progetto di legge solo se Smer proporrà di definire la pensione minima pari al 30-35% dello stipendio medio. Attualmente la pensione minima è pari a 279-390 euro. Lo scorso anno il salario medio è stato pari a 1,013 euro.

Source: hnonline.sk

 
 
Dicono di noi

malatinsky_tomas.jpg "Camere di Commercio come la CCIS incoraggiano da un lato le imprese straniere a sviluppare le loro attività in Slovacchia, dall’altro possono essere un ottimo strumento per le aziende slovacche che intendono proporsi nel contesto italiano."

Tomáš Malatinský / Ministro dell´Economia della Repubblica Slovacca 2012-2014
 
 
Contatti
Sede:
Michalská 7
81101 Bratislava
Tel.: +421 (0)948 899 880
Facciamo parte di
&nsbp;
Home La Camera Servizi Associarsi Business Eventi Pubblicazioni News Contatti Camera di commercio Italo-Slovacca
© 2019. All rights reserved