Sentiero delle Sorgenti Minerali: ecco come si chiude la stagione estiva nel parco nazionale Pieniny

  • October 27, 2017

water-2694548_1280.jpg Oltre ad un tour con una guida professionale (in slovacco), i partecipanti saranno anche invitati ad assaggiare le acque minerali.

La stagione turistica nel nord della regione di Spiš e nei Pieniny, finirà questo weekend con una escursione sul Sentiero delle Sorgenti Minerali.


“Molte persone sanno che il fiume Dunajec costituisce l’attrazione principale di quest’area” ha detto il Direttore generale dellʼOrganizzazione Regionale di Turismo della Regione di Spiš del Nord Pieniny Erika Šalatová, come citato dal quotidiano regionale Korzár Spiš. "Ma le sorgenti minerali sono anch’esse un’attrazione lodevole (risorse naturali dal cuore della terra). Loro si inseriscono come attrazione del Sentiero delle Sorgenti Minerali, lungo quasi 117 km. Attualmente, essa ha 11 fermate."

L’escursione avrà inizio il 28 ottobre, con una guida turistica professionale. Essa inizierà alle 7,30 dalle Terme di Stará Ľubovňa (Ľubovnianske Kúpele); nello specifico, dalle sorgenti Andrej, Veronika e Sisi. L’itinerario è lungo quasi 20km, con un programma ben strutturato per circa 5 ore e un terreno adatto anche per gli escursionisti meno esperti.

I partecipanti potranno assaggiare l’acqua dalle diverse sorgenti e godere della vista di Vysoká e del castello di Ľubovňa. Da Vyhliadka, l’itinerario continuerà attraverso Nová Ľubovňa, Úboč, e Hniezdne, fino a Stará Ľubovňa.

Le sorgenti d’acqua sono il fiore all’occhiello della parte nord dello Spiš e del più piccolo parco nazionale Pieniny, in Slovacchia. Le sorgenti più famose su questo sentiero includono Prameň Sulinka, le sorgenti nelle terme di Stará Ľubovňa e Sorgente Smerdžonka,  i cui poteri curativi sono utilizzati nella Spa di Červený Kláštor Smerdžonka.



 Indietro