Fisco, polizia sulle tracce di Kiska per tentata evasione fiscale

  • December 9, 2019

undefinedProblemi con il fisco in vista per l’ex Presidente della Repubblica slovacca ed attuale leader del partito Za ľudí Andrej Kiska.

Infatti, la polizia ha accusato Kiska di tentata evasione fiscale durante la sua campagna elettorale nel 2013-2014. Allora infatti una delle società di Kiska, KTAG, scaricò dalle tasse le spese per la campagna elettorale, chiedendo un rimborso di €146,000 di IVA. Lo Stato allora non acconsentì al rimborso a seguito di un controllo fiscale e Kiska pagò una multa. Oggi però, a sei anni di distanza, la polizia ha detto che quella richiesta di rimborso dell’IVA è un crimine. Anche se va ricordato come dal 2011 la polizia non abbia mai accusato nessuna azienda per aver richiesto inutilmente un rimborso dell’IVA. Secondo Kiska queste accuse derivano da un certo tipo di pressione politica.

Fonte: (etrend.sk)

 Indietro