Tassa speciale sulle banche: SLSP la versa, ma annuncia azioni legali

  • January 24, 2020

  undefinedAnche le altre banche slovacche faranno ricorso ai tribunali.

SLSP, la più grande banca slovacca, ha pagato la prima rata trimestrale della tassa speciale a carico delle banche, recentemente raddoppiata a seguito della decisione del governo, pari a € 16,9 milioni. Inoltre ha annunciato che proverà a chiedere il rimborso tramite i tribunali generali e la Corte Costituzionale. La scadenza per il pagamento della tassa è fissata al 25 gennaio. Tuttavia, anche le altre banche molto probabilmente intraprenderanno azioni legali simili. Gli istituti di credito avvertono che l’imposta potrebbe danneggiare la stabilità finanziaria e potrebbe ridurre l'accesso ai prestiti bancari.
L'anno scorso, il settore bancario ha registrato un profitto ante imposte di € 950 milioni, di cui la tassa speciale e l'imposta sui redditi hanno assorbito un terzo. Quest'anno, le banche prevedono un calo dei profitti pari a € 885 milioni, di cui la tassa speciale e l'imposta sui redditi rappresenteranno € 415 milioni (47%).

Fonte: forbes.sk

 Indietro